?

FATTO A MANO IN GERMANIA
Garanzia di rimborso di 30 giorni

Sta cercando qualcosa di speciale?

Systemicons_2_24x24

casse per orologi | Guarda Winder

custodie per carte di credito | Borse

Gemelli

vino | Spiriti

ACCESSORI PREGIATI

Orologi James Bond: macchine veloci, belle donne e orologi eleganti

  • 7 lettura minima

Si chiama Bond, James Bond, il suo numero di servizio è probabilmente la combinazione di tre cifre più conosciuta al mondo: 007. È considerato tanto potente quanto raffinato: macchine veloci, bevande gustose e il cuore delle donne è sempre intorno a lui. Gli orologi sono appartenuti anche dal primo film "James Band insegue il Dr. No" all'equipaggiamento permanente dell'intelligente agente britannico.


Nel 1962 è apparso per la prima volta sullo schermo, che non ha lasciato fino ad oggi. Non importa se Sean Connery, Roger Moore, Daniel Craig o Pierce Brosnan, George Lazenby o Timothy Dalton interpretano il personaggio tagliente: beve il suo martini agitato e non mescolato. Nel frattempo, il suo superiore superiore è stato lo stesso da allora: la regina Elisabetta II – monarca britannico dal 1952. Proprio quest'anno è nato James Bond – sulla carta. Durante la loro luna di miele nel 1952, Ian Fleming scrisse il primo romanzo sulle avventure dell'affascinante agente dell'MI6. Fin dall'inizio, Fleming entra nei dettagli che mancano ad altri romanzi di agenti. Bond ha un gusto per le automobili e la moda, e il suo orologio ha un quadrante già nel secondo romanzo del 1954, Vivi e lascia morire. Il produttore è Rolex, il modello è un Explorer, non a caso. Lo stesso Fleming indossa un Explorer con la referenza 1016 su un bracciale Oyster rivettato. L'Explorer con i suoi numeri luminosi è l'ideale per l'uso come orologio da agente, scrive Fleming nel libro del 1963 "Al servizio segreto di Sua Maestà".

Nel primo lungometraggio, Sean Connery interpreta l'agente e indossa un orologio abbinato: un Rolex Submariner senza datario, referenza 6358 con cinturino in pelle, è poi attribuito al fondo privato di Sean Connery - un bel dettaglio del mito di Bond. I primi film non avevano i budget e i partner pubblicitari che sono comuni oggi. Nel corso degli anni, però, l'agente si è dimostrato altrettanto disposto a cambiare orologio come lo è con le compagne, tanto più che la scelta degli orologi viene poi influenzata dai numerosi gadget del "Q-Branch". Perché non tutti gli orologi sono adatti come seghe circolari al polso!

Dopo il 1962, James Bond appare sullo schermo quasi ogni anno: questi sono i suoi orologi:


1963: In From Russia With Love, la seconda avventura cinematografica, Bond rimane fedele al marchio e indossa un Rolex Submariner Ref. 6538. L'orologio è solo un orologio: non è stata ancora costruita alcuna tecnologia che l'agente possa utilizzare per uscire da situazioni imbarazzanti.


1964: In "Goldfinger" Sean Connery indossa di nuovo un Rolex Submariner Ref. 6538, questa volta con un cinturino in tessuto troppo stretto. Uno dei primi piani più noti dell'orologio mostra Bond mentre osserva un'esplosione. Anche Pussy Galore - il pilota dal nome politicamente scorretto - si fida di un Rolex e indossa un GMT Master, Ref. 6542.


1965: In "Thunderball" James Bond corre su due binari e indossa il suo Rolex Submariner. Un Breitling Top Time convertito, venduto in un mercatino delle pulci in Inghilterra nel 2013 per 25 sterline - funge da contatore Geiger - quasi "sotto copertura". Poco dopo, l'orologio viene venduto all'asta per un importo a sei cifre.


1967: "Vivi solo due volte" - questo vale per James Bond come nessun altro: in questa avventura, l'agente combatte il cattivo Blofeld. È accompagnato da un Gruen Precision 510 in oro giallo, che secondo la leggenda proveniva anche dalla collezione privata di Sean Connery.


1969: Con George Lazenby, entra in scena un nuovo Bond. Tuttavia, "Al servizio segreto di Sua Maestà" è la sua unica apparizione, coronata dall'unico matrimonio conosciuto di James Bond.Diana Rigg - conosciuta dalla serie poliziesca britannica "With Umbrella, Charm and Bowler Hat" - diventa la signora Bond, anche se solo per poche ore. Fino al suo rapido divorzio per omicidio, Bond era accompagnato da un Rolex Submariner con bracciale Oyster (Ref. 5513), un Submariner Ref. 6358 e un Rolex Chronograph (Ref. 6238) su un bracciale Oyster.


1971: Con Sean Connery, una vecchia conoscenza torna sullo schermo: in "Diamonds Are Forever" l'agente si dedica alle bellissime pietre, note per essere "le migliori amiche di una ragazza". Non vedi quasi mai un orologio al braccio - gli intenditori sospettano che sia lo stesso Gruen Precision di "You Only Live Twice".


1973: È la sua prima apparizione come Bond e l'inizio di una nuova era con più umorismo. Roger Moore diventa un agente, indossando un Rolex Submariner 5513 con pratiche funzioni aggiuntive sul braccio. Per la prima volta, l'orologio include due dei gadget Q-Branch. Su richiesta lavora come sega circolare e taglia catene, un magnete incorporato devia i proiettili e aiuta le donne a spogliarsi. Allo stesso tempo, Bond indossa anche uno degli orologi a LED ad alto consumo di energia di Pulsar, che all'epoca segnarono l'inizio degli orologi al quarzo con le loro distintive cifre digitali rosse.


1974: Isole esotiche sulla costa della Thailandia fanno da cornice a "L'uomo dalla pistola d'oro", oggi l'arcipelago è conosciuto solo come le Isole di James Bond. L'avversario di Bond Scaramanga, interpretato da Christopher Lee, indossa un pesante orologio d'oro di un produttore sconosciuto. Roger Moore, ovviamente, un altro Rolex Submariner con il riferimento 5513.


1977: Est e Ovest si scontrano ne La spia che mi amava, letteralmente, considerando il match tra il maggiore Anya Amasova e James Bond. Un Rolex GMT Master garantisce un cronometraggio preciso, mentre un orologio digitale Seiko – modello 0674 LC – trasmette messaggi importanti dal capo dell'agente “M” su una striscia in rilievo.


1979: Moonraker porta Bond e il malvagio scagnozzo Biter nello spazio. L'unica cosa che aiuta qui è un Seiko M354 Memory Bank Calendar, che nasconde un segreto esplosivo e apre la strada all'agente e al suo affascinante compagno.


1981: Nella sua quinta avventura di Bond, A View to a Kill, Roger Moore si tuffa nel Mar Egeo. È accompagnato da due orologi Seiko, il digitale-analogico Seiko H357 Duo Display e un Seiko 7549-7009 "Golden Tuna" Professional Quartz Diver, impermeabile fino a 600 metri.


1983: Con il titolo "Octopussy", il film ha suscitato scalpore nell'Inghilterra pudica. In effetti, James Bond utilizza un orologio Seiko TV per concentrarsi sul fascino di un assistente dell'agente fornitore Q. Il Seiko G757 Sports 100 include anche un dispositivo di localizzazione che Bond usa per cacciare l'uovo Fabergé.


1985: "In A View To Death" di James Bond si trova sul Golden Gate Bridge. Il cattivo Zorin indossa un Rolex, mentre Roger Moore nei panni di Bond passa diligentemente tra quattro orologi durante la sua ultima apparizione. Questi includono un Seiko SPR007 7A28-7020, un cronografo al quarzo con quadrante bianco. In esposizione anche un orologio subacqueo Seiko H558-500 SPW001 e un Seiko 6923-8080 SPD09 bicolore. In una scena, almeno, un Rolex viene messo al polso dell'agente: Un Rolex Datejust.


1987: Dopo il suo primo film "The Living Daylights", i critici hanno chiamato l'attore Timothy Dalton "Rambond" - dopo che Roger Moore l'attore ha portato più pesantezza nei film. Oggi i due film con Dalton sono considerati dei classici. Nel primo film, Bond indossa un TAG Heuer Professional Night-Dive riferimento 980.031.


1989: Solo un agente ha la "licenza di uccidere" Anche nella seconda e ultima avventura di Timothy Dalton nei panni di Bond, un Rolex Submariner Ref. 16610 gioca il ruolo principale per il meglio attore nella categoria Cronometria.


1995: Pierce Brosnan era l'affascinante detective Remington Steele, portando fascino ed eleganza al ruolo di James Bond. Tina Turner ha cantato la sigla di "GoldenEye", e per la prima volta Omega è sponsor dei film di Bond e fornisce un Omega Seamaster Professional 300M nella versione al quarzo (ref. 2541.80). Q incorpora anche un laser e una carica esplosiva.


1997: Un omega gioca anche il ruolo principale in “Il domani non muore mai”. Il riferimento 2531.80, un Omega Seamaster Professional 300M, funge da segnatempo per l'agente in tutte le situazioni. Il cronometro automatico era anche in grado di far esplodere a distanza una bomba a mano.


1999: "Il mondo non basta" per un agente segreto. Nella lotta contro Elektra King ei suoi aiutanti, Bond usa di nuovo l'Omega Seamaster con il riferimento 2531.80. Come piccolo extra, sono stati installati una fonte di luce radiante e una fune di salvataggio con gancio.


2002: Pierce Brosnan rimane fedele all'Omega Seamaster 2531.80 nella sua quarta e ultima avventura. In Die Another Day, il cronometro lo salva con una carica esplosiva che può essere fatta esplodere a distanza tramite la lunetta. Nella corona dell'orologio è presente un potente laser, utile nella lotta contro l'avversario Gustav Graves.


2006: Daniel Craig ha il suo primo incarico come agente in "Casino Royale", nel film alterna un Omega Seamaster Diver 300M (Rif. 2220.80) e un Seamaster Planet Ocean (Rif. 2900.50.91).

Il momento culminante è il dialogo tra Vesper Lynd e Bond sull'orologio:

Vesper Lynd: Rolex?

James Bond: Omega.

Vesper Lynd: Bellissimo.


2008: In Quantum of Solace, Bond sembra essere a tenuta stagna. Con un Omega Seamaster Planet Ocean Ref. 2201.50.00, l'agente può immergersi fino a 600 metri di profondità.


2012: In "Skyfall" James Bond indossa, tra le altre cose, un orologio unico che è stato realizzato per questo film ed è stato messo all'asta da Christie's nel 2012 per quasi 200.000 euro. Il Seamaster Planet Ocean 600M è realizzato in titanio, mentre il modello di produzione è in acciaio inossidabile. Come movimento viene utilizzato un calibro 8500. Nel film viene utilizzato anche un Omega Seamaster Aqua Terra Ref. 231.10.39.21.03.003.


2015: In "Spectre" Daniel Craig indossa un Omega Seamaster 300 dal look vintage, che riprende anche il cinturino NATO dei film di Sean Connery. L'orologio cita un modello storico degli anni '60 del secolo scorso. Con una funzione esplosiva, è più di un semplice segnatempo. Un Omega Aqua Terra può anche essere visto brevemente nel film al polso di Bond.


2020: significa aspettare con impazienza. Daniel Craig interpreterà James Bond per l'ultima volta in No Time To Die. Il film uscirà nei cinema tedeschi il 12 novembre 2020 e vedrà James Bond in pensione contattato dal suo vecchio amico Felix Leiter. Un nuovo cattivo, un nuovo orologio: l'Omega Seamaster Diver 300M 007 Edition è stato appositamente progettato per il film e riprende elementi vintage. Un vetro curvato e un materiale luminoso colorato sono solo due delle caratteristiche che contraddistinguono l'orologio da 42 millimetri in titanio.



Gli orologi sono cambiati almeno quanto le macchine, le ragazze e persino lo stesso Bond in 25 film.Gli orologi riflettono anche la rispettiva epoca - dalla meccanica robusta agli orologi al quarzo e LED fino agli orologi meccanici Un segreto sarà sempre quello che un vero agente dell'MI6 indossa al polso. Ma una cosa è certa: ha solo una sega circolare o un laser: si chiama Bond, James Bond.

.
IT
EUR €
IT